Weekend Zalf: con il Trofeo Balestra si sale...

Venerdì 7 Marzo

Quattro vittorie e otto podi in appena sette gare disputate hanno fatto diventare la partenza della Zalf Euromobil Désirée Fior 2014, la migliore degli ultimi 20 anni per il team trevigiano.

Una serie di risultati impressionanti che hanno reso, il team diretto da Luciano Rui, Gianni Faresin e Alessandro Bertolini, la squadra da battere in campo nazionale. Un ruolo decisamente non facile, al quale, però, la formazione bianco-rosso-verde è abituata: "Come ripeto spesso vincere non è facile ma confermarsi è ancora più difficile" ha commentato Luciano Rui "Per questo, nonostante in questo inizio di 2014 i risultati siano dalla nostra parte, dobbiamo tenere i piedi ben saldi per terra perchè gli appuntamenti più importanti della stagione devono ancora arrivare. Domenica ne avremo un assaggio al Trofeo Balestra ma sarà solo la prima di una serie di classiche molto impegnative".

Il team, che in settimana si è allenato regolarmente sotto l'esperta direzione di Gianni Faresin, tornerà in gruppo domenica per dividersi tra la gara nazionale di Palazzolo sull'Oglio (Bs) che assegnerà la 38^ edizione del Trofeo Balestra e l'82° Circuito di Sant'Urbano in programma a Pianzano (Tv).

Un doppio appuntamento ricco di insidie ma che si annuncia decisamente stimolante per i ragazzi della compagine presieduta da Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior. "Dopo la vittoria di Zordan nel 2013, saremo al via del Trofeo Balestra con il numero uno. Sarà una bella responsabilità ma anche una motivazione in più a fare bene per tutta la squadra" ha sottolineato Gianni Faresin che in terra bresciana potrà contare su atleti di valore come Andreetta, Berlato, Cavasin, Garosio, Tonelli, Toniatti e Zurlo. "A Pianzano, invece, tutti i fari saranno puntati su Nicolas Marini: le due vittorie e il terzo posto conquistati sino ad oggi hanno confermato tutto il suo valore. Con Davide Gomirato l'intesa è ottima e per domenica potremmo anche pensare a qualche colpo a sorpresa..."