Si riaccendono i motori: è la volta di Bolghera e Piccola Sanremo

Venerdì 28 Marzo

Sette vittorie e tredici podi nel primo mese di gare: il ruolino di marcia della Zalf Euromobil Désirée Fior 2014 è impressionante, ma testimonia tutto il valore di una rosa che ha preparato la stagione in corso in maniera meticolosa e che ora sta raccogliendo i frutti di tanto lavoro.

Ma la compagine trevigiana non si accontenta e per domenica ha già messo in programma un'altra doppia trasferta: in una giornata che offriva diverse opportunità, il team diretto da Luciano Rui, Gianni Faresin e Alessandro Bertolini ha scelto di concentrarsi su due traguardi classici come la 48^ Piccola Sanremo di Sovizzo (Tv) e la 105^ Bolghera di Trento.

"La Piccola Sanremo è un'appuntamento che non poteva mancare nel nostro calendario: si tratta di una classica che ci ha sempre portato fortuna e nella quale speriamo di essere protagonisti anche quest'anno" ha spiegato il team manager Luciano Rui "Mentre la Bolghera è più di una semplice kermesse: il tracciato ondulato e veloce è unico nel suo genere. Moscon e Toniatti avranno una delle poche occasioni per correre sulle strade di casa, mentre Marini potrà mettersi alla prova anche su un percorso più impegnativo rispetto a quelli che lo hanno visto trionfare in queste settimane".

La Zalf Euromobil Désirée Fior riaccende i motori: la stagione delle classiche può entrare nel vivo!