Tre vittorie in meno di 24 ore: Zalf da record!

Domenica 22 Giugno

Che quella targata 2014 fosse una Zalf Euromobil Désirée Fior da record lo si era intuito ampiamente nei primi sei mesi della stagione agonistica ma il tris messo a segno dai ragazzi di patron Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior nelle ultime 24 ore ha permesso alla formazione trevigiana di far registrare un altro primato.

Tre vittorie in meno di 24 ore, questo quanto sono riusciti a fare gli alfieri bianco-rosso-verdi ad appena una settimana di distanza dai campionati italiani che si correranno in Toscana e in Ciociaria nel prossimo weekend.

Tre successi di forza, giunti al termine di altrettante prove esaltanti: ad aprire la giornata è stato, Gianluca Milani che si è aggiudicato in solitaria il Memorial Zanette e Del Ben, corso in notturna a Brugnera (Pn) e conclusosi poco prima della mezzanotte. Una gara veloce e spettacolare che si è risolta con il colpo da perfetto finisseur dell'atleta trevigiano che ha conquistato così la propria prima affermazione stagionale.

Ad allungare la striscia vincente, nel primo pomeriggio, è stato il bresciano Alessandro Tonelli che a San Vigilio di Concesio (Bs) ha regolato la concorrenza in una prova combattuta e decisamente selettiva che ha fatto registrare anche il quinto posto di Gianni Moscon. L'ultimo sigillo l'ha posto, infine, Nicola Toffali che a Brugnera (Pn) ha fatto propria la prima edizione del Memorial Gianni Biz. La corsa friulana ha scalato per ben tre volte la salita del Castello di Caneva e ha messo le ali al veronese che è uscito in avanscoperta in compagnia di Pacchiardo (Palazzago), Marcolin e Grazian (Team Friuli). Nello sprint a quattro, è stato proprio Toffali ad avere la meglio sugli avversari, tagliando la fettuccia d'arrivo a braccia alzate.

"Giornate come queste non capitano spesso: ora festeggiamo, poi avremo a disposizione tutta la settimana per concentrarci sui campionati italiani" ha commentato con il sorriso sulle labbra il team manager Luciano Rui "I risultati di questa prima parte di stagione ci permetteranno di correre con serenità e convinzione nei nostri mezzi anche nel prossimo weekend. Non sarà facile perchè il campionato italiano è una gara che tutti vogliono vincere e per questo anche gli avversari daranno il 110 per cento. Noi, però, siamo pronti. Sarà una bella prova dove saremo chiamati a dimostrare la maturità di un gruppo già forte e coeso".