Casteldario: Rocchi riporta la Zalf al successo!

Sabato 15 Aprile

La Zalf Euromobil Désirée Fior ritrova il successo grazie ad un superlativo Nicolò Rocchi. Il veneziano di Spinea, classe 1991, è stato il più brillante nella seconda parte del Memorial Vincenzo Mantovani andato in scena quest'oggi sulle strade di Castel d'Ario (Mn), dopo che una caduta aveva costretto gli organizzatori a sospendere temporaneamente la competizione.

Una volta ripartiti, infatti, gli uomini in casacca bianco-rosso-verde, guidati nell'occasione da Ilario Contessa e Luciano Rui, hanno attaccato a più riprese riuscendo a strappare al controllo del gruppo un drappello di circa 20 unità. Tra questi fuggitivi la maggioranza era proprio della formazione trevigiana che, una volta entrati nell'anello cittadino conclusivo, hanno lanciato verso il successo Nicolò Rocchi.

Ottimo il passo del veneziano che ha resistito al ritorno degli inseguitori riuscendo a tagliare il traguardo a braccia alzate, in perfetta solitudine, con un gap di 16" sul resto della corsa. Applausi per Rocchi, per tutto il team ed in particolare anche per Michael Bresciani (6° al traguardo) e Gianluca Milani (8°). Per Nicolò Rocchi si tratta del primo successo stagionale, il sesto per la Zalf Euromobil Désirée Fior.

"Questa è una vittoria che ci voleva per ridare entusiasmo e morale a tutta la squadra. Dopo la sospensione della gara abbiamo deciso di attaccare per provare a portare un gruppetto a giocarsi la volata in uno sprint a ranghi ridotti. I ragazzi sono stati straordinari e quando Rocchi ha piazzato l'affondo per gli avversari non c'è più stato nulla da fare" ha commentato il ds Ilario Contessa. "Sono particolarmente felice per Nicolò perchè era da alcune settimane che era sempre tra i migliori e i secondi posti di Sovizzo e Reda testimoniavano il suo ottimo stato di forma".

La Zalf Euromobil Désirée Fior tornerà in gruppo già domani sul circuito di Cimetta di Codognè (Tv), mentre lunedì i ragazzi di patron Gaspare Lucchetta e di Egidio Fior saranno impegnati nell'internazionale Giro del Belvedere di Villa di Villa (Tv) e a Bagnolo di Nogarole Rocca (Vr).