Squalifica Yuri Colonna: la posizione della società

Martedì 21 Luglio

Nella giornata di ieri la società ha appreso della sentenza emessa dalla Prima Sezione del Tribunale Antidoping del Coni a carico dell'atleta Yuri Colonna.

Nel ribadire la propria totale estraneità alla vicenda che risale ad eventi che riguardano il passato, quando Yuri Colonna non apparteneva alla Zalf Euromobil Désirée Fior, constatato che oggi non sussistono più i presupposti per proseguire nella collaborazione sportiva instaurata a partire dal 1° gennaio 2020, la società ha deciso di rescindere con effetto immediato ogni rapporto con l'atleta.

Nella diffusione della notizia si diffidano giornalisti ed operatori media dall'utilizzo di fotografie ed immagini che possano in qualunque modo associare e/o ricollegare l'atleta in relazione a questi fatti alla società Zalf Euromobil Désirée Fior.