Campionati Europei: domani tocca a Luca Colnaghi!

Mercoledì 26 Agosto

Domani mattina a Plouay (Francia), con partenza alle ore 9, si correrà la prova in linea dei Campionati Europei riservata Under 23. 136,5 i chilometri da compiere sul circuito transalpino che vedranno tra i propri protagonisti anche l'alfiere della Zalf Euromobil Désirée Fior, Luca Colnaghi.

Dopo essere approdato in territorio francese, nella giornata di ieri Luca Colnaghi ha avuto la possibilità di provare il percorso con i compagni di nazionale: "Le prime sensazioni sono buone. Si tratta di un tracciato adatto a me e alle caratteristiche della nostra nazionale. Il circuito è molto tecnico e andrà affrontato con molta attenzione alla gestione della gara" ha confidato Colnaghi. Il 21enne lecchese di Mandello del Lario che in questo 2020 ha già all'attivo un successo ottenuto con la maglia della Zalf Euromobil Désirée Fior dopo gli stage tra i professionisti con la maglia della nazionale al Gran Piemonte e al Giro di Lombardia si è detto fiducioso in vista della prova di domani: "Nelle ultime uscite ho avuto conferme importanti, sto attraversando un buon periodo di forma e domani cercherò di sfruttarlo al meglio per mettermi in luce ed onorare al meglio la maglia azzurra che ho la fortuna di poter indossare in questa occasione. Sarà una bella sfida e avrò tante motivazioni per fare bene".

Nel quartier generale della Zalf Euromobil Désirée Fior, intanto, si respira aria di vigilia: "Poter schierare un atleta al via del Campionato Europeo è sempre un onore ed un orgoglio per il nostro team" ha sottolineato il team manager Luciano Rui"In queste settimane Luca Colnaghi ha dimostrato di essere tra i più brillanti in Italia. Il successo nel monferrato gli ha dato ulteriore fiducia nei suoi mezzi e, ne sono certo, potrà fare bene anche domani su un percorso misto ed esigente come quello di Plouay".

La Zalf Euromobil Désirée Fior vanta già in bacheca un titolo continentale conquistato nella cronometro individuale nel 2001 da Manuel Quinziato. A seguire, per i patron Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior, sempre ai Campionati Europei, sono arrivate le medaglie di bronzo conquistate da Sacha Modolo (2009) e Andrea Vendrame (2016).