Zalf in trasferta: Novo Mesto e Valenza i traguardi

Giovedì 25 Marzo

Dopo il buon debutto tra i professionisti di domenica scorsa in terra toscana, prosegue il programma internazionale per gli alfieri della Zalf Euromobil Désirée Fior che domenica affronteranno la prima trasferta all'estero del 2021. Gli uomini dei patron Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior saranno in gara infatti al Gp Adria Mobil in programma a Novo Mesto (Slovenia).

Sette gli atleti in casacca bianco-rosso-verde che si schiereranno al via della prova dell'UCI Europa Tour: Gabriele Benedetti, Stefano Gandin, Federico Guzzo, Lorenzo Quartucci, Riccardo Verza, Edoardo Zambanini e Matteo Zurlo, andranno a comporre una formazione ben assortita e decisamente agguerrita per la prova slovena che negli ultimi anni si è sempre decisa con uno sprint a ranghi ristretti.

"I nostri ragazzi si troveranno ad affrontare un gruppo composto dalle migliori formazioni continental europee e da alcuni team professional. Il percorso ondulato e, soprattutto, i numerosi tratti in pavè che caratterizzano il circuito cittadino finale serviranno a decretare la selezione. Dovremo essere bravi a restare uniti e a cogliere ogni opportunità si dovesse presentare per provare ad anticipare i migliori al via" ha anticipato il ds Ilario Contessa che in Slovenia sarà coadiuvato dal meccanico Ivano Gemin e dal massaggiatore Filippo Rocchetti.

A completare il programma domenicale sarà il Gran Premio Città di Valenza, in programma a Valenza (Al) dove, sotto la guida di Gianni Faresin e Mauro Busato, saranno protagonisti i giovani della formazione trevigiana con la voglia di riscattare il doppio podio conquistato domenica scorsa a Silvella di Cordignano.

"Elia Menegale e Alessio Portello hanno dimostrato sul traguardo di Silvella di essere già brillanti e competitivi nonostante siamo solo alle prime uscite stagionali. A Valenza avranno un'altra preziosa occasione per esprimersi allo sprint ben supportati da tutto il team" ha concluso Gianni Faresin.