Staff direttivo

Francesco Guidolin

Francesco Guidolin

Francesco Guidolin è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano di fama mondiale che ha saputo distinguersi negli anni per il suo stile impeccabile e per la sua saggezza.

Attuale tecnico dello Swansea, squadra inglese che milita nella Premier League, è un grande appassionato del mondo del ciclismo, ed anche il suo impegno nei quadri societari della Zalf Desirèe Fior ne è la testimonianza.

Castellano doc, nato il 3 ottobre 1955, ha giocato i primi anni nell'Hellas Verona, debuttando in Serie A il 16 novembre 1975 contro l'Ascoli. Dopo due stagioni a Verona nella massima serie, passò per un anno fra i cadetti con la Sambenedettese, giocando il suo primo campionato da titolare. Tornando alla casa madre, giocò sporadicamente in Serie A nel campionato 1979-80; l'anno successivo migrò di nuovo verso la Pistoiese per una discreta stagione. Ancora a Verona nel 1980, stavolta da titolare, anche se in Serie B, fu fra gli artefici della promozione nell'anno successivo con ben 8 reti. Nell'ottobre 1982 fu ceduto al Bologna per chiudere infine in gialloblù, nel 1983-1984, la sua esperienza nell massima serie. Nel giugno del 1984 si trasferisce al Venezia in Serie C2, società presieduta dal magnate del vetro Luciano Mazzuccato, dove gioca per due stagioni concludendo la propria carriera da giocatore al termine della stagione 1985-1986,

Ha iniziato ad allenare le giovanili del Giorgione, con cui ha fatto l'esordio in panchina nel campionato 1988-89 in Serie C2.
L'anno successivo ha guidato il Treviso nella medesima categoria e nel triennio successivo ha guidato rispettivamente Fano, Empoli e Ravenna in Serie C1, guidando quest'ultima alla promozione in Serie B.

Chiamato nel 1993 alla guida dell'Atalanta in Serie A, fu esonerato dopo sole 10 giornate a causa di un pessimo avvio di campionato.
Ricominciando quindi dai cadetti, ha iniziato le sue fortune con il Vicenza: nella stagione 1994-1995 conquista il 3º posto dietro Piacenza e Udinese, riportando i berici in Serie A dopo 16 anni d'attesa; nella stagione successiva conquista un meritato nono posto finale, ma il capolavoro arriva nella stagione 1996-1997, quando vince la Coppa Italia dopo aver eliminato Lucchese, Genoa, Milan, Bologna e Napoli. Nella stessa stagione il Vicenza è per alcune domeniche al primo posto in campionato. L'avventura in Coppa delle Coppe nella stagione successiva lo porta fino alla semifinale contro il Chelsea, ma a fine campionato lascia Vicenza dopo 4 anni.

Dopo una stagione all'Udinese, è stato esonerato all'inizio della stagione 1999-2000. Ha in seguito guidato con successo il Bologna e il Palermo nel quale subentrò a Silvio Baldini il 26 gennaio 2004, conducendo la squadra prima in Serie A e poi in Coppa UEFA.
Dopo un anno da tecnico del Monaco, squadra del campionato di calcio francese riapproda nella squadra palermitana esattamente un anno dopo il suo addio. Dopo le parentesi di Parma e, nuovamente, Palermo per la stagione 2011 ha firmato un contratto biennale con l'Udinese, che aveva già allenato nel 1998. All'inizio del campionato l'Udinese si trova all'ultimo posto fino alla sesta giornata, e Guidolin schiera la sua squadra con vari moduli di partita in partita.