Si parte... e la Zalf cala subito il poker!

Lunedì 21 Febbraio

La stagione 2022 è ormai alle porte e la settimana del debutto su strada è finalmente arrivata. I progetti e i sogni cullati per mesi da staff e atleti troveranno la propria concretezza nei primi appuntamenti del calendario tricolore e, per la Zalf Euromobil Désirée Fior, si tratterà di un avvio di stagione nel segno della tradizione con ben quattro gare concentrate in appena due giorni.

Sabato 26 febbraio, infatti, si correranno la Coppa San Geo di Ponte San Marco (Bs) e la Firenze-Empoli mentre il giorno successivo sarà la volta del Gp La Torre di Fucecchio (Fi) e del Gp Misano 100 che si disputerà all'interno dell'autodromo di Misano Adriatico (Rn).

Quattro prove che consentiranno al team di entrare subito nel clima gara e che darà la possibilità a tutti i 17 elementi della rosa 2022 di trovare lo spazio per esprimersi sin dalla prima settimana di corse come confermano le parole del team manager Luciano Rui: "Dopo i tanti chilometri affrontati nei mesi di preparazione, nel prossimo fine settimana avremo la possibilità di testare le ambizioni e lo stato di forma del nostro gruppo. Sarà solo l'inizio di una lunga stagione e per questo affronteremo le prime prove del 2022 con serenità e senza troppe pressioni: sarà importante correre da squadra e restare al largo da cadute e incidenti che rischiano di compromettere la prima parte dell'annata che ci apprestiamo ad iniziare".

Gli alfieri in casacca bianco-rosso-verde diretti da Gianni Faresin, Mauro Busato e Filippo Rocchetti saranno chiamati a mettersi alla prova sul rinnovato ed impegnativo tracciato della Coppa San Geo dove sono attesi protagonisti soprattutto gli atleti elite mentre alla Firenze-Empoli saranno di scena gli Under 23. Ondulato anche il tracciato del Gp La Torre, dove lo scorso anno si impose in solitaria Gabriele Benedetti, aperto alle ruote veloci, invece, il traguardo di Misano Adriatico.