Adriatica Ionica Race: Riccardo Verza, terzo a Sirolo!

Martedì 7 Giugno

E' sempre una Zalf Euromobil Désirée Fior brillante e combattiva quella che in questi giorni è grande protagonista alla Adriatica Ionica Race, breve gara a tappe di classe 2.1 allestita da Moreno Argentin sulle strade di Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna e Marche.

Dopo le prime due frazioni che hanno premiato Matteo Zurlo con la maglia del più combattivo di giornata, oggi, nella quarta tappa disputata nelle Marche da Fano a Sirolo, i ragazzi diretti da Gianni Faresin, Mauro Busato e Filippo Rocchetti, sono stati bravi ad inserirsi nuovamente nella fuga di giornata.

21 gli uomini che sono evasi dopo una trentina di chilometri tra cui figuravano Edoardo Francesco Faresin, Matteo Zurlo e Riccardo Verza; proprio il padovano ha trovato le energie per restare con i migliori nel circuito finale che comprendeva la salita del Poggio e ha chiuso al terzo posto una tappa impegnativa e molto esigente. Un risultato di grande prestigio per la Zalf Euromobil Désirée Fior che per la prima volta nella sua storia quarantennale sale sul podio di una prova del calendario professionistico italiano.

"Oggi sapevamo che la fuga avrebbe avuto qualche occasione in più rispetto ai giorni scorsi e per questo abbiamo cercato di inserire più atleti possibile nel gruppo di attaccanti. Riccardo è stato bravissimo nel lottare alla pari con alcuni navigati professionisti e a conquistare una splendida medaglia di bronzo" ha spiegato a fine giornata il DS Filippo Rocchetti. "Questo è il miglior piazzamento di sempre per la nostra squadra in una gara con i professionisti, Riccardo e tutta la squadra meritano un grandissimo applauso per quanto sono riusciti a fare quest'oggi".

Domani la Zalf Euromobil Désirée Fior sarà in gara nella quinta ed ultima tappa della Adriatica Ionica Race in programma da Castelraimondo (Mc) ad Ascoli Piceno.