Zalf Euromobil Désirée Fior pronta per il tricolore!

Giovedì 23 Giugno

E' da sempre un legame speciale quello che unisce la Zalf Euromobil Désirée Fior alla maglia tricolore; non è un caso se in 40 anni di attività gli atleti dei patron Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior ne abbiano conquistati ben 30. L'ultimo, in ordine di tempo, è quello ottenuto lo scorso anno da Gabriele Benedetti che la formazione trevigiana rimetterà in palio sabato a Carnago (Va).

Sul percorso varesino, adatto a diverse soluzioni, i tecnici Mauro Busato, Gianni Faresin e Luciano Rui schiereranno un sestetto ben assortito composto da Alessio Acco, Alberto Bruttomesso, Davide Cattelan, Davide De Pretto, Federico Guzzo e Manlio Moro. Sei uomini in grado di primeggiare sia con azioni solitarie da lontano sia in caso di arrivo a ranghi ristretti che avranno il compito di provare a difendere la maglia indossata nel 2021 da Gabriele Benedetti.

Dopo il quarto posto ottenuto ieri nel Campionato Italiano U23 a cronometro disputato a San Giovanni al Natisone (Ud) da Manlio Moro, per i ragazzi in maglia bianco-rosso-verde c'è la voglia di andare a caccia del titolo nella prova su strada che ha sempre visto grandi protagonisti gli alfieri della Zalf Euromobil Désirée Fior.

Domenica, poi, sarà la volta della Pessano-Roncola mentre da lunedì il team sarà impegnato nel 30° Giro del Veneto.

Ad arricchire ulteriormente i programmi della Zalf Euromobil Désirée Fior sono arrivate anche le convocazioni per i Giochi del Mediterraneo, le cui gare su strada si disputeranno ad Orano (Algeria), il 30 giugno (cronometro individuale) e il 2 luglio (gara in linea).

Il CT della nazionale italiana, Marino Amadori, ha convocato per la prova a cronometro e per la prova in linea Manlio Moro a cui, per la gara in linea, si aggiungerà anche Matteo Zurlo.

"Questo periodo dell'anno, come sempre, è tra i più importanti e delicati di tutta la stagione. Ci arriviamo con una squadra compatta e in buone condizioni di salute. Sono certo che tutti i nostri atleti daranno il massimo per onorare l'appuntamento con il Campionato Italiano e anche tutte le altre gare che ci attendono protagonisti" ha osservato il team manager, Luciano Rui.