Giro del Veneto: Edoardo Francesco Faresin chiude terzo; brutta caduta per Davide Cattelan

Sabato 2 Luglio

Il 30° Giro del Veneto che si è chiuso quest'oggi con la Schio - Ossario del Pasubio ha applaudito la tenacia e la generosità degli atleti della Zalf Euromobil Désirée Fior che sono riusciti a chiudere sul podio finale con Edoardo Francesco Faresin.

Dopo una settimana trascorsa in vetta alla classifica, oggi Faresin è giunto settimo sul Pasubio e, per effetto di questo piazzamento, ha chiuso il Giro del Veneto in terza posizione nella graduatoria finale.

Un risultato che, alla luce dell'alto livello dei concorrenti in gara, testimonia una volta di più il buon momento di forma di tutto il team che ora guarda con fiducia agli appuntamenti della seconda parte di stagione.

Nell'ultima frazione del Giro del Veneto si sono vissuti però attimi di apprensione per Davide Cattelan rimasto coinvolto in una brutta caduta e ricoverato d'urgenza presso l'Ospedale di Vicenza. Gli accertamenti di rito hanno evidenziato per l'atleta della Zalf Euromobil Désirée Fior la frattura dell'omero e del femore. Cattelan, che non ha mai perso conoscenza, trascorrerà la notte nel reparto di terapia intensiva del nosocomio berico dove i medici lo terranno sotto osservazione anche per altre contusioni riportate nella caduta.

"E' stata un'ultima giornata di gara molto complicata ma i nostri ragazzi hanno risposto comunque bene su un percorso che non ci favoriva. Sapevamo che rispetto agli scalatori avremmo dovuto concedere qualcosa ed essere riusciti a conservare il terzo posto è un ottimo risultato per tutta la squadra" ha commentato a fine giornata il DS Gianni Faresin. "Ora ci attende una seconda parte di stagione nella quale speriamo di ripetere quanto di buono abbiamo dimostrato sin qui regalando altre belle soddisfazioni ai dirigenti e agli sponsor. Spiace dover fare a meno di Davide Cattelan che sino ad oggi era stato fondamentale per costruire i successi di squadra: per lui ora sarà importante recuperare al cento per cento da questo brutto infortunio, noi lo aspettiamo per riaverlo in rosa non appena i medici daranno l'ok".

Sempre nella giornata odierna la Zalf Euromobil Désirée Fior era impegnata anche a Castellucchio (Mn), dove Simone Griggion, al termine di una corsa interpretata sempre all'attacco, ha chiuso in ottava posizione.

Domani la Zalf Euromobil Désirée Fior tornerà in gruppo per prendere parte all'internazionale Giro del Medio Brenta con partenza da Villa del Conte (Pd) e arrivo a Gallio (Vi). Martedì sera, invece, sarà la volta del Trofeo Città di Brescia.