Astico-Brenta: Guzzo e Verza firmano la doppietta!

Giovedì 8 Settembre

Anche la 97^ edizione della Astico-Brenta premia la Zalf Euromobil Désirée Fior; dopo il successo centrato lo scorso anno in solitaria da Riccardo Verza, quest’anno è stata la coppia composta da Federico Guzzo e dallo stesso Riccardo Verza a dare scacco matto al resto del gruppo.

La corsa si decide dopo 40 chilometri quando nel corso dell’ultima delle tornate pianeggianti iniziali evadono nove corridori che riescono a guadagnare 2’30” sul resto del gruppo. Sulle rampe che conducono verso Lusiana, principale asperità di giornata, Verza e Guzzo forzano il ritmo e sulle loro ruote resistono solo l’azzurro Lorenzo Milesi (Naz. Italiana) e Davide De Cassan (CTF). In discesa Milesi finisce a terra mentre De Cassan alza bandiera bianca sulla salita della Rosina. E’ così che a 50 chilometri dal traguardo rimangono in testa solo i due portacolori della Zalf Euromobil Désirée Fior che trasformano il finale della classica vicentina dell’8 settembre in una sorta di cronocoppie. Guzzo e Verza respingono l’inseguimento del gruppo resistendo al comando e mantenendo pressochè invariato il proprio vantaggio: l’arrivo a Tezze sul Brenta diventa così una autentica passerella d’onore che vede arrivare mano nella mano i due atleti in casacca bianco-rosso-verde. Primo posto a Guzzo, secondo per Verza mentre il russo Ilia Shchegolkov regola agevolmente la volata degli inseguitori.

“Questa vittoria ci voleva dopo un mese nel quale abbiamo raccolto solo tanti piazzamenti. La condizione fisica di tutta la squadra è tornata ad essere quella di inizio stagione e oggi siamo riusciti a fare la differenza. Voglio ringraziare tutto il team e in particolare Riccardo Verza che mi ha dato una gran mano per raggiungere il traguardo. E’ stata una azione che mi ha emozionato davvero, ricorderò a lungo questa giornata e questa vittoria che è dedicata a tutta la Zalf” ha spiegato dopo il traguardo Federico Guzzo.

Ha sfiorato una storica doppietta ma con generosità ha concesso l’onore della vittoria al compagno di squadra, il padovano Riccardo Verza ha comunque il sorriso sulle labbra dopo l’arrivo: “Questa vittoria non è mia o di Guzzo ma di tutta la nostra squadra. Sono felice di essere riuscito a portare a termine una azione come quella odierna; l’Astico Brenta mi porta bene, salgo per la quarta volta su questo podio. Adesso, con questa gamba, cercheremo di dare il meglio sino a fine stagione per regalare ancora tante soddisfazioni ai patron Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior” ha concluso Riccardo Verza.

Con due vittorie all'attivo nei primi giorni di settembre la Zalf Euromobil Désirée Fior tornerà in gruppo venerdì per prendere parte al Giro di Puglia in tre prove mentre sabato sarà al via anche del Giro del Medio Po di Castel San Giovanni (Pc). Domenica l'appuntamento con la Targa Libero Ferrario di Parabiago (Mi)