Guzzo imprendibile! Sua anche la Piccola Sanremo!

Domenica 18 Settembre

Dopo Alex Tolio è stato quest'oggi Federico Guzzo a iscrivere il proprio nome nel prestigioso albo d'oro della Piccola Sanremo di Sovizzo (Vi).

La Classicissima vicentina che ha visto al via il meglio del ciclismo nazionale, ha applaudito una Zalf Euromobil Dèsirée Fior che ha corso da autentica protagonista sin dai primissimi chilometri. I ragazzi diretti nell'occasione da Mauro Busato e Filippo Rocchetti sono stati bravi ad inserirsi in tutti i tentativi di fuga e a lanciare, negli ultimi 25 chilometri l'allungo vincente di Federico Guzzo.

Il trevigiano ha guadagnato subito una trentina di secondi sui più immediati inseguitori ed è riuscito a dilatare questo vantaggio nel finale tramutando le salite del Castello di Montemezzo e di Vigo in autentiche passarelle lungo le quali ha ricevuto l'applauso dello sportivissimo pubblico di Sovizzo.

Una motivazione in più ha spinto sui pedali di Federico Guzzo che, dopo il traguardo, ha voluto dedicare il successo alla madre: "Mia mamma in questi giorni è ricoverata e volevo dedicarle un grande risultato: ecco questa vittoria è per lei, oltre, ovviamente, per tutta la squadra che anche oggi ha corso in maniera fantastica" ha spiegato Guzzo. "Nella prima parte di corsa ho potuto restare coperto grazie alle fughe dei miei compagni e poi quando ho accelerato ho sentito subito delle buone sensazioni. Sono felice di essere riuscito a vincere su questo traguardo così prestigioso, spero possa servire per staccare presto il biglietto per il professionismo".

La Zalf Euromobil Désirée Fior tornerà in gruppo martedì a Collecchio (Pr) dove potrebbe rientrare alle gare anche Simone Raccani dopo il lungo stop causato dall'infortunio rimediato in Spagna durante lo stage con la Quick Step.