Domani il giorno più atteso: in gara Agostini, Colbrelli e Battaglin

Giovedì 30 Settembre

Mancano ormai meno di 24 ore alla prova iridata di Geelong (Aus) riservata agli under 23 che vedrà tra i propri protagonisti ben tre ragazzi della Zalf: Stefano Agostini, Enrico Battaglin e Sonny Colbrelli, infatti, hanno incassato la fiducia del ct Marino Amadori e vestiranno la maglia da titolari nella gara che si correrà nel corso della notte italiana.

"Un’occasione davvero unica" l’ha definita Stefano Agostini, indicato tra i più in forma del clan azzurro dallo stesso ct della nazionale "Sarà una gara difficile e tatticamente imprevedibile, saremo senza radioline e dovremo essere bravi a farci trovare pronti in ogni momento della corsa".

L’uomo veloce della spedizione degli azzurrini, completata da Massimo Graziato e Moreno Moser, sarà senza dubbio il giovane Sonny Colbrelli, a suo agio nell’ambiente della nazionale "Questi giorni sono tutti una scoperta ed una esperienza nuova: domenica è stato molto utile correre con i professionisti, ci ha insegnato come si corre da vera squadra e soprattutto ci ha fatto toccare con mano quanto forte vadano campioni come Pozzato, Paolini e Cancellara. Se la corsa dovesse non essere troppo tirata proverò ad aspettare lo sprint, altrimenti sarò al servizio dei miei compagni."

L’ultima parola prima della lunga notte che accompagnerà il trio bianco-rosso-verde alla giornata più importante della stagione al più titolato degli azzurri in gara, Enrico Battaglin, che in gruppo avrà il compito di coordinare e dirigere i propri connazionali "Il circuito è più duro di quello che ci avevano raccontato: questo può essere un bene perchè comunque la nostra nazionale ha caratteristiche d’attacco. Se però la corsa dovesse filare via liscia, sul rettifilo d’arrivo potremmo ritrovarci ancora in tanti per una volata quanto meno affollata."

Tre zalfini al mondiale non si vedevano da tempo, nel quartier generale di Salvarosa l’attesa di fa palpabile e per tutta la notte i televisori rimarranno accesi per trasmettere in diretta le immagini della gara di Melbourne.

Sabato, poi, riprenderà l’attività agonistica anche del gruppo che sarà impegnato sulle strade italiane: si correrà infatti sul circuito piatto di S. Vito al Tagliamento; domenica sarà poi la volta del Gp Ezio del Rosso di Montecatini Terme. Martedì altro doppio appuntamento con la classica di San Daniele del Friuli (dominata nelle ultime due stagioni da Battaglin e Brambilla) e la kermesse di Calvatone (Cr).