Riflettori puntati sulla Zalf 2011

Mercoledì 30 Dicembre

Maglie, biciclette e accessori sono pronti, il look è quello dei grandi appuntamenti: i riflettori si accendono sulla sede centrale del Gruppo Euromobil, a Pieve di Soligo (Tv) ed ecco che come i protagonisti di un film da Oscar fanno il loro ingresso i ragazzi della Zalf Desirèe Fior 2011.

E' questo l'appuntamento che chiude il 2010 della famiglia di Salvarosa di Castelfranco Veneto, chiamata a raccolta da Gaspare, Antonio, Fiorenzo e Giancarlo Lucchetta per le rituali foto di inizio stagione: a svelare la nuova maglia creata da MsTina, su cui spicca la griffe dell'hotel e ristorante Fior, un cast d'eccezione composto dai 21 atleti della formazione bianco-rosso-verde.

Un organico che promette scintille quello messo insieme da Luciano Rui, Gianni Faresin e Luciano Camillo, forte già di tre maglie azzurre, un campione europeo e due campioni italiani e deciso a fare bottino pieno anche nel corso dell'anno che verrà; confermate le partnership storiche che ormai da tre decenni fanno da propulsore al motore marchiato a fuoco dal Gruppo Euromobil.

"Il 2010 è stato un anno ricco di soddisfazioni. I ragazzi sono riusciti a collezionare le vittorie più prestigiose fino a superare il record storico di successi." ha spiegato patron Gaspare Lucchetta "Non sarà facile ripetersi ma ho piena fiducia nei mezzi e nelle potenzialità di questa formazione. Abbiamo la fortuna di avere con noi alcuni giovani molto interessanti che dovranno maturare con calma. Potranno imparare molto dagli atleti più maturi. Per questo sono convinto che ci siano tutte le premesse per vivere un'altra stagione da protagonisti."

Agostini, Battaglin, Benfatto, Busato Canola e Colbrelli hanno scelto di restare per dare quel valore aggiunto ad una formazione che avrà anche nei nuovi arrivati Simion, Tonin, Bogataj, Bongiorno e Florio delle punte in grado di stupire sin dal primo appuntamento agonistico. Debutto già fissato il 26 febbraio prossimo "Saremo al via della Coppa San Geo con la volontà di prenderci i nostri spazi sin dal primo chilometro" conferma Luciano Rui che insieme a Gianni Faresin ha già disegnato il cammino di avvicinamento "Nel mese di gennaio ci concentreremo sugli allenamenti specifici per migliorare la condizione di ciascun atleta. Abbiamo già in programma una settimana di ritiro in toscana, sarà quello un momento fondamentale per costruire il feeling necessario per continuare ad essere vincenti."

La sfida al 2011 è lanciata, la Zalf Desirèe Fior è pronta per il primo scatto.