Castel d'Ario incorona Nicolò Rocchi

Martedì 13 Agosto

A Castel d'Ario, nel 26° Memorial Vincenzo Mantovani è andato in scena quest'oggi lo show della Zalf Euromobil Désirée Fior trainata da un Nicolò Rocchi in forma smagliante.

Sul circuito pianeggiante mantovano, le maglie bianco-rosso-verdi hanno imposto la legge del più forte controllando alla perfezione ogni tentativo di fuga e lanciando, ad una decina di chilometri dal traguardo l'assolo di Nicolò Rocchi. Il veneziano, classe 1991, alla quarta affermazione stagionale non ha concesso nulla agli inseguitori, la cui rimonta è stata imbrigliata anche dal perfetto gioco di squadra orchestrato da Milani, Toffali e Andreoletti, giungendo in perfetta solitudine sulla retta d'arrivo.

Alle sue spalle Gianluca Milani ha raccolto la terza posizione mentre Nicola Toffali è giunto quinto. Poco più indietro Pietro Andreoletti (7°), Marco Maronese (8°) e Andrea Toniatti (10°).

Soddisfatto per il poker stagionale, Nicolò Rocchi che a Castel d'Ario ha dimostrato di possedere grinta e qualità tecniche per potersi affermare anche in campo professionistico: "Erano alcune settimane che sentivo che la condizione era ottima ma mi mancava un pizzico di fortuna. Oggi tutto è filato liscio e i miei compagni sono stati perfetti; questa vittoria è per loro e per tutto il team che mi è sempre stato vicino" ha spiegato Rocchi dopo il traguardo "Voglio fare un buon finale di stagione per guadagnarmi un posto nella massima categoria, spero che questa vittoria sia di buon auspicio".

Le maglie della Zalf Euromobil Désirée Fior torneranno in gara sabato sul circuito di Ceneda di Vittorio Veneto (Tv) mentre domenica saranno chiamate ad essere protagoniste nell'internazionale di Capodarco (Fm) e nel tradizionale appuntamento di Scomigo (Tv).