Davide Gomirato firma la prima perla del 2010

Sabato 27 Febbraio

E’ un debutto dalle due facce quello che ha aperto il 2010 della Zalf: la medaglia sorridente è quella che ritrae Davide Gomirato che conquista la prima perla stagionale grazie ad una volata strepitosa a San Michele di Piave (Tv); un successo giunto grazie soprattutto al lungo lavoro di preparazione svolto in inverno "Negli ultimi giorni sentivo di stare bene, in allenamento uscivo dalla scia dei miei compagni con facilità e oggi, in gara mi sono ripetuto; non è mai facile fare centro al primo tentativo ma sono felice per avercela fatta. Spero che questo buon inizio mi spiani la strada verso una stagione da 10+" ha raccontato il ragazzo di Salzano subito dopo il traguardo.

Erano anni, esattamente dalla Firenze-Empoli centrata nel 2004 da Nicola Scattolin, che la Zalf non riusciva più a vincere al primo giorno di gare, un primato riportato a Castelfranco Veneto da un ragazzo speciale come Davide Gomirato "Oggi sono doppiamente felice" ha spiegato Luciano Rui che ha seguito i propri ragazzi a San Michele "Davide ha passato dei momenti difficili al debutto tra i dilettanti, abbiamo creduto in lui e già dallo scorso anno i risultati ci stanno dando ragione; altro motivo di gioia è il lavoro di squadra svolto dai nostri ragazzi, era fondamentale partire con il piede giusto e costruire subito un buon feeling tra i diversi velocisti che abbiamo in rosa".

Le note dolenti giungono invece dalla Coppa San Geo, dove Matteo Busato ed Enrico Battaglin sono stati coinvolti nella caduta che li ha tolti dallo sprint finale a 200 metri dal traguardo; impressionante il volo compiuto da Busato, che gli hanno causato numerose contusioni. Il ragazzo di Resana (Tv) è stato soccorso subito dai sanitari giunti sul luogo che lo hanno portato all’ospedale più vicino per i primi accertamenti che hanno escluso qualsiasi tipo di frattura; abrasioni e forti contusioni anche per Enrico Battaglin che però già da domani dovrebbe tornare in sella per correre a Soprazocco.