Due podi in tre giorni, il sipario sta per calare sul 2010

Martedì 5 Ottobre

Il mese di ottobre si sta rivelando avaro di soddisfazioni per i ragazzi della Zalf Desirèe Fior, così, dopo il secondo posto centrato domenica a Montecatini Terme da Matteo Busato nel prestigioso Trofeo Ezio Del Rosso, è toccato oggi ad Andrea Pasqualon salire sul podio di San Daniele del Friuli per ritirare la medaglia di bronzo.

Dopo le due vittorie consecutive di Battaglin (2008) e Brambilla (2009), infatti, l’atleta di Enego non è riuscito nell’impresa di riconfermare il sodalizio di Castelfranco Veneto sulla vetta dell’ultima classica friulana della stagione: nel finale che prevedeva la doppia scalata all’ascesa di Muris, ci aveva provato anche un altro vicentino, Marco Canola, tenuto però sotto controllo dal primo drappello degli inseguitori. In salita Pasqualon, Busato e Boem nulla hanno potuto contro l’ottima condizione della coppia della Palazzago composta da Aru e Pizzaballa. Per Andrea Pasqualon, è arrivato comunque il premio di consolazione nello sprint per il terzo posto mentre Busato eCanolahanno chiuso rispettivamente in nona e decima posizione.

"Abbiamo corso bene, purtroppo Aru e Pizzaballa si sono dimostrati più forti su questo percorso e non abbiamo potuto fare di più" ha commentato un comunque soddisfatto Gianni Faresin "Ormai la stagione si sta chiudendo ma credo che i risultati che abbiamo conquistato sin qui possono darci serenità e soddisfazione. Siamo pronti per guardare avanti, c’è il 2011 da preparare nel migliore dei modi!"

Prima che cali definitivamente il sipario sulla stagione 2010, infatti, le maglie della Zalf scenderanno in strada ancora due volte: domenica 10 a Pozzonovo (Pd) e martedì 19 ad Acquanegra (Mn) per le due tradizionali kermesse di fine anno.