Luciano Rui compie 50 anni, buon compleanno!

Venerdì 12 Dicembre

Luciano Rui compie oggi 50 anni: un traguardo importante, che permette di gioire per mezzo secolo di bei ricordi e di guardare avanti con la fantasia di un ragazzo.

Lui, un’istituzione nel ciclismo dilettantistico, con lo spirito di un ventenne ci scherza su quelle 50 candeline tutte da spegnere "Vuol dire che è tempo di mettere la testa a posto!"; un eterno ragazzo, che con i ragazzi lavora quotidianamente e proprio questo contatto con il mondo giovanile non lo ha fatto invecchiare in questo mezzo secolo.

Da giovane ragazzo partito da Vittorio Veneto per correre in bicicletta, ha superato i dolori della vita giungendo a coronare il sogno di essere un professionista; negli anni 80 ha vestito la maglia della mitica Hoonved, ha corso Giro, Tour e molte tra le classiche monumento del calendario professionistico.

Sceso di bicicletta l’incontro con l’indimenticato Danilo Furlan che lo ha portato alla guida della Mg Boys; una corazzata che ha permesso a Luciano Rui di entrare subito nel gotha dei ds, vincendo tutte le gare più belle. Nel 1991 l’approdo sull’ammiraglia della Zalf Fior, in compagnia di Luciano Camillo; una coppia che con la propria professionalità ha portato il sodalizio castellano al vertice mondiale, coccolando e facendo crescere decine e decine di talenti.

Il segreto di tanti successi? "Il rapporto diretto con i ragazzi" confida il grande Luciano "facciamo in modo che anche quando sono in ritiro a Castelfranco si sentano come a casa propria; con Camillo e, da qualche anno anche con Gianni (Faresin, ndr), non ci poniamo come semplici allenatori, ma cerchiamo di farli crescere prima come uomini e poi come atleti."

Una tecnica vincente, se i successi ottenuti da Luciano Rui solo alla Zalf, sono giunti ormai quasi a 600 e se campioni come Cunego, Basso, Figueras e molti altri lo chiamano e si affidano ai suoi consigli per le scelte più importanti.
Passano gli anni ma lo spirito di Luciano non cambia, e anche per il 2009, l’obiettivo rimane quello di continuare a vincere "Abbiamo allestito una squadra completa e credo che, anche se gli avversari non mancano, il nostro dovere è quello di confermare la storia vincente di questa formazione; sono convinto che senza mettere eccessive pressioni ai ragazzi, i successi non mancheranno perchè ciascuno di loro ha le qualità per fare molto bene."

Buon compleanno Luciano, altri 100 di questi giorni!