Gp S. Giuseppe e Popolarissima, tempo di ripartire

Venerdì 19 Marzo

Dopo un fine settimana in cui sono abbondati i piazzamenti, la Zalf torna a salire sul palcoscenico internazionale: i riflettori, questa volta, saranno puntati sul 50° Gp San Giuseppe che si correrà domenica a Montecassiano (Mc); una gara tosta, quella marchigiana, che attende protagonisti soprattutto gli scalatori. Per questo, Luciano Rui porterà con sè una pattuglia di pesi leggeri tra cui spiccano i nomi di Diego Zanco, Marco Canola, Enrico Battaglin e Matteo Collodel; da vendicare ci sono il bronzo di Trieste e l’argento di Palazzolo "In questa settimana sarà importante invertire subito la rotta" ha fatto sapere Luciano Rui "Una domenica sfortunata ci può stare ma abbiamo le qualità per puntare a fare meglio. Dopo Montecassiano avremo la possibilità di correre anche martedì a Ceresara (Mn) e Castiglion Fibocchi (Ar), saranno tutte occasioni da sfruttare al meglio."

Ad impreziosire una domenica di grandi appuntamenti, arriverà anche la Popolarissima che avrà il proprio epilogo proprio sulle strade del centro di Treviso: fino ad ora la Marca trevigiana ha portato bene ai ragazzi di Rui e Faresin, un buon viatico in vista di un appuntamento che troppo spesso si è rivelato "stregato" per gli uomini bianco-rosso-verdi.

La classica trevigiana, che festeggia quest’anno le 95 candeline, infatti, non vede primeggiare una maglia Zalf dall’ormai lontano 2004, quando a vincere fu Gianluca Geremia. Allo stesso anno, risale anche l’ultimo successo ottenuto a Montecassiano: ad alzare le braccia al cielo in quell’occasione fu Mirko Allegrini.