Battaglin "l’uomo del Monte" si conferma a Monte Urano

Sabato 8 Maggio

La prima delle tre giornate marchigiane era stata costellata di sfortuna per Enrico Battaglin: il vicentino dopo aver patito alcune noie meccaniche nei primi chilometri di gara aveva dovuto fare i conti con un pedale malandrino proprio nel momento di lanciare la volata. Sistemata ogni cosa, il fresco vincitore del Giro delle Regioni, è ripartito alla volta del Memorial Secondo Marziali. L’arrivo, spostato di qualche chilometro rispetto al giorno precedente, portato nel centro di Monte Urano, ha ispirato i ragazzi diretti dal Luciano Rui, autori di una prova maiuscola: dopo che Collodel, Marcolin e Busato erano stati grandi protagonisti nella prima parte di gara, ci ha pensato Enrico Battaglin a salire in cattedra in un finale reso ancora più difficile da un vero e proprio diluvio.

Spettacolare l’allungo sulla rampa finale che ha permesso al vicentino di precedere sul traguardo Rocchetti e Malaguti, in una corsa scivolata via ad oltre 48 km/h di media; per Battaglin, classe 1989 soprannominato "uomo del Monte" dopo i successi di Montecassiano e Montefiascone, ci sarà già domani la possibilità di portare a cinque i successi stagionali in un altro arrivo particolare, quello di Monte San Pietrangeli.

"Sono felice soprattutto per i ragazzi che hanno strappato un’altra conferma" ha commentato Luciano Rui "Questa 18^ vittoria ci farà ripartire domani con un grande entusiasmo"; oltre alla gara marchigiana, gli zalfini guidati da Gianni Faresin punteranno ancheal traguardo diOsteria Grande (Bo), martedì poi, la 60^ edizione della Coppa Cicogna riporterà le maglie bianco-rosso-verdi in Valdarno.