Battaglin sul podio a Cairo Montenotte

Venerdì 11 Giugno

Chi ben comincia... conoscono a memoria questo proverbio i ragazzi di Luciano Rui e già dalla prima giornata al GiroBio hanno corso da protagonisti per piazzare delle solide basi in vista delle prossime tappe; prima frazione decisamente nervosa, quella del GiroBio 2010, partita dalla caserma di Polizia Penitenziaria e arrivata sul traguardo cittadino di Cairo Montenotte.

I primi 111 km sono filati via ad una media decisamente elevata, soprattutto a causa dei diversi tentativi di fuga ripetutisi nel corso di tutta la tappa; alla fine sono giunti in 18 a giorcarsi il successo, tra loro una maglia della Zalf contraddistinta dal dorsale numero 16, quello di Enrico Battaglin.

IlvincitoredelGirodelleRegioni tenta anche il colpaccio nel finale ma viene raggiunto e si deve accontentare di una medaglia di bronzo; riparte dunque da dove si era chiuso nel 2009 il GiroBio della Zalf Desirèe Fior: nella nona tappa dello scorso anno, infatti, sul podio di Gaiole in Chianti, Gianluca Brambilla chiuse al terzo posto, lo stesso gradino solcato oggi da Battaglin.

Bene anche Agostini, Zanco e Busato, rimasti con i migliori in salita e attardati di una manciata di secondi sul traguardo a causa di alcune cadute nella discesa finale che hanno spezzettato il gruppo in più tronconi; il bilancio della prima giornata è comunque positivo, a tracciarlo come sempre, Luciano Rui "Tutto sommato possiamo essere soddisfatti, un terzo posto non è certo da buttare via; Lombardi ha dimostrato anche al Nettarine di saper partire forte, noi per ora ci accontentiamo certi che potremo dire la nostra sulle salite vere di questo giro".

Dopo l’avvio ondulato il programma del GiroBio proporrà nel fine settimana due frazioni adatte soprattutto alle ruote veloci, che porteranno la corsa prima a Salsomaggiore e poi a Ghedi; lunedì e martedì, poi, le due tappe più impegnative dell’intera corsa, dove non mancheranno certo gli scossoni alla classifica generale.



Queste le tappe ancora da disputare:
12 Giugno - 2^ Tappa - Serravalle -> Salsomaggiore Terme - 168.9 km
13 Giugno - 3^ Tappa - Salsomaggiore -> Ghedi - 155.5 km
14 Giugno - 4^ Tappa -Peschiera del Garda -> Gallio - 154.2 km
15 Giugno - 5^ Tappa - Pozzoleone -> Cima Grappa - 184.1 km

16 Giugno - Riposo

17 Giugno - 6^ Tappa - Castelfranco Emilia -> Cesenatico - 148.2 km
18 Giugno - 7^ Tappa - Tavullia -> Urbino - 30.5 km
19 Giugno - 8^ Tappa - Faenza -> Vitolini - 170.9 km
20 Giugno - 9^ Tappa - Firenze -> Gaiole in Chianti - 153.6 km