Maglia etica a Battaglin, Zanco recupera terreno in classifica

Venerdì 18 Giugno

La fuga di ieri e la cronometro di oggi hanno rilanciato le ambizioni di vittoria finale di Diego Zanco al GiroBio: lo zalfino che ha dimostrato tutto il proprio valore difendendosi sulle grandi salite del Giro 2010 ha scalato la classifica arrivando questa sera a conquistare la quinta posizione a 5’45" dal leader della corsa, il colombiano Carlos Betancourt.

A due giorni dal termine, dunque, per Zanco la rimonta è ancora possibile: "Difficile recuperare su questi colombiani, sono in ottima forma, però nel ciclismo tutto può succedere fino a che non si taglia la linea del traguardo; nella tappa di domani e in quella di domenica c’è tutto il terreno necessario per attaccare, ci proveremo sperando di riuscire a guadagnare ancora qualche posizione" ha commentato, risultati alla mano, Luciano Rui.

Eroica la resistenza di Enrico Battaglin: il vicentino, partito da Cairo Montenotte per puntare al successo finale, ha dovuto cambiare programma dopo la brutta caduta rimediata negli ultimi chilometri della terza tappa; dopo aver superato a denti stretti gli arrivi in salita di Gallio e del Monte Grappa, deve ancora fare i conti con le ferite riportate che non gli permettono di esprimersi al 100 %. Nonostante questo "l’uomo del monte" non molla e anzi, strappa agli organizzatori un importante riconoscimento: a lui, infatti, è andata al termine della tappa odierna la maglia etica, quella messa in palio dalla fondazione Gino Bartali e griffata con lo stemma dell’Eroica, che premia gli atleti che dimostrino di possedere qualità etiche e morali che dovrebbero appartenere a tutti i componenti del gruppo.

Domani il GiroBio ripartirà da Faenza alla volta di Vitolini (Fi), mentre domenica sarà la volta della Firenze - Gaiole in Chianti; gli altri effettivi del sodalizio castellano, saranno invece impegnati sul traguardo di Stallavena (Vr), dove si assegnerà la 21^ edizione della Medaglia d’Oro messa in palio dal Consorzio Marmisti della Valpantena. Sarà questo l’ultimo test riservato agli under 23 in vista del campionato italiano che si correrà venerdì prossimo aPieve di Soligo.