Cecchin rompe il ghiaccio a Stallavena

Domenica 20 Giugno

Lo aveva scritto nei giorni scorsi anche su Facebook, dalle pagine del popolare social network il ragazzo bellunese aveva annunciato "Spero che domenica sia una buona giornata per me", ed è stato di parola andando a conquistare in perfetta solitudine la 21^ M.O. Consorzio Marmisti della Valpantena. Un finale in grande stile, quello firmato dai ragazzi di Gianni Faresin in una giornata autunnale, caratterizzata dalla pioggia e dalle basse temperature "Visto che la prima parte di gara era stata piuttosto blanda abbiamo mandato in fuga Marcolin e Cecchinel prima della salita finale per costringere le altre squadre a lavorare un pò" ha spiegato dopo il traguardo il tecnico vicentino "Matteo e Giorgio hanno fatto un ottimo lavoro resistendo in testa fino quasi al Gpm. Una volta ripresi sono entrati in azione gli altri e tutto è andato secondo quanto avevamo previsto".

Un gioco di squadra perfetto quello che ha visto scollinare davanti a tutti sulla sommità della salita di Azzago un quartetto composto da Cecchin, Canola, Pasqualon (Zalf) e Benedetti (Lucchini); il trio bianco-rosso-verde ha pedalato di comune accordo fino all’ultimo chilometro dove Cecchin ha piazzato la stoccata vincente "Questa è una vittoria che aspettavo da tanto, finalmente è arrivata e devo ringraziare tutti i miei compagni, sono stati davvero fantastici" ha commentato Alberto, poco prima di salire sul podio.

A qualche secondo di distanza da Cecchin, Pasqualon e Canola hanno concesso l’onore delle armi al trentino Luca Benedetti chiudendo in terza e quarta posizione; a completare la festa del sodalizio castellano sono arrivati poi il quinto posto di Sonny Colbrelli oltre al nono e decimo posto di Matteo Marcolin e Matteo Collodel.

Si è chiuso oggi anche il GiroBio: Gaiole in Chianti ha emesso i propri verdetti, premiando la caparbietà di Diego Zanco, che ha raccolto un prezioso sesto posto in classifica generale a 7’54" dal vincitore finale, il colombiano Carlos Betancourt.