Pasqualon di potenza a Sommacampagna

Martedì 31 Agosto

Di ritorno dal Giro della Valle d’Aosta la Zalf prosegue la striscia positiva e, dopo il successo centrato a Ville La Grand da Nicola Boem, infila un’altra perla con Andrea Pasqualon a Sommacampagna.

Gara tirata, quella che per tradizione si corre al martedì sulle strade veronesi; a fare da cornice un pubblico straordinario che ha applaudito ad ogni pedalata i quasi 200 atleti presentatisi ai nastri di partenza. Zalfini intraprendenti sin da subito, guidati ancora una volta in maniera magistrale da Gianni Faresin, Luciano Rui e Luciano Camillo: "Non è stato facile controllare la corsa" racconta Andrea Pasqualon dopo l’arrivo "Anche perchè ci sono state tantissime fughe e la velocità è sempre stata elevata: per questo i miei compagni meritano un elogio particolare".

Il finale sembra essere tutto di marca bianco-rosso-verde con l’allungo di Marco Canola, già vincitore su queste strade nel 2007, che sorprende il gruppo e gli fa guadagnare in pochi chilometri un rassicurante margine di vantaggio; ma la reazione del plotone si fa veemente e riporta sotto i favoriti della vigilia quando si è ormai in vista del triangolo rosso. Da lì in poi, diventa un affare per ruote veloci: gli ultimi 500 metri sono in salita, a lanciare lo sprint sono gli uomini della Trevigiani ma,all’uscita dall’ultima curva quando mancano solo 300 metri al traguardo, è Andrea Pasqualon a piazzare la progressione vincente.

Impressionante la sua volata: espressione di una potenza che gli permette di mulinare un rapporto lunghissimo che lascia sul posto gli avversari e lo porta a tagliare il traguardo con oltre due biciclette di vantaggio sul resto del gruppo. "Sono felicissimo per questa vittoria" spiega Pasqualon "Ho sfruttato il Giro della Valle d’Aosta per preparare al meglio questo mese di gare: vincere oggi mi da morale e mi permette di guardare con fiducia ai prossimi appuntamenti. Il sogno è quello di riuscire a conquistare una maglia azzurra ai mondiali di Melbourne. Credo di aver ricominciato con il piede giusto e sono pronto a lottare fino a fine stagione per questo obiettivo."

Per Andrea Pasqualon quella di Sommacampagna è la settima affermazione stagionale, la 39^ per la Zalf Desirèe Fior che tornerà in gara, alla ricerca dell’alloro numero 40, già sabato per l’appuntamento pianeggiante di Villanova di Camposampiero (Pd), cui seguiranno domenica il Gp Industria del Cuoio e delle Pelli di Santa Croce sull’Arno e il Giro del Veneto.